sabato 9 novembre 2013

Sapore antico

 
La leggenda narra che la mela cotogna, pomo d'oro dell'antica Grecia, rappresentò l'emblema di Afrodite, simbolo di buon auspicio e fecondità nei banchetti matrimoniali al tempo degli Déi, ma oggi sembra un frutto un po' dimenticato. Con la sua forma ibrida tra mela e pera, coltivata già 4000 anni fa dai Babilonesi, la Cydonia Oblonga fa capolino su pochi ricercati banchi di fruttivendoli proprio tra ottobre e novembre: mela compatta, dal bel colore giallo oro, coperta da una leggera peluria che scompare via via con la maturazione. Come le sue colleghe, la mela cotogna è un frutto estremamente sano e ricco di vitamine che riesce ad apportare notevoli benefici a chi ne fa uso. Ricco di vitamine, pochi zuccheri e molte fibre, è un prodotto a basso contenuto calorico. Questo frutto può vantare proprietà emollienti, sedative, antibatteriche, antinfiammatorie dell'apparato digerente, toniche ed astringenti.
Ho faticato a trovare ricette dedicate proprio a lei, escludendo la notissima e laboriosa cotognata, in fin dei conti la singolare ed affascinante mela cotogna, se la avete in dispensa, si può utilizzare in tutte le ricette a base di mele con la sola accortezza di cuocerla un po', prima, per intenerirla. Così ho scelto questo pandolce dal sapore un po' rustico e antico proprio come il frutto: lo chiamo "pane" essenzialmente per la tipica forma a mattonella ma trattasi in effetti di una torta da gustare nella forma che preferite !
 
Mele Cotogne

PANDOLCE alle mele cotogne

INGREDIENTI

700 gr. mele cotogne
300 gr. zucchero
250 gr. farina 00
3 uova
2 cucchiai miele
1 limone (scorza)
100 gr. noci
3 cucchiai olio evo
q. b. cannella in polvere
1 bustina lievito vanigliato
100 ml. liquido di cottura delle mele cotogne.

 
 

Pulite le mele cotogne, tagliatele in quarti, mettetele in un tegame con 2/3 dello zucchero (200 gr.) e ricopritele d'acqua.
Portate ad ebollizione e fate cuocere per 20 ca. fino a quando non diventano tenere. Scolatele dal liquido e lasciatele raffreddare.
A parte sbattete in una ciotola le uova con 100 g di zucchero. Aggiungete a poco a poco la farina, qualche cucchiaiata del liquido delle mele cotogne, l'olio, il miele, le noci tritate grossolanamente, la buccia grattugiata del limone, qualche pezzetto di mela e per ultimo il lievito. Amalgamate bene il tutto.

Versate l'impasto in una teglia (la mia 13 x 23 cm) imburrata e cosparsa di pangrattato. Sistemate sulla superficie le fette di mele cotogne. Fate cuocere in forno preriscaldato a 180° C. per circa 30 minuti. Servite freddo, cosparso di zucchero a velo.
 
 
 

8 commenti:

  1. E' vero, è un frutto un po' dimenticato, non si compra con molta facilità. A me piace, soprattutto la confettura.
    Ottimo il tuo cake, autunnale e devo dire che starebbe bene con una bella tazza di tè.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La confettura è ottima ! :-) gustiamoci una bella tazza di thè !

      Elimina
  2. ti rubo la ricetta,ho giusto delle mele cotogne...ti farò sapere!

    RispondiElimina
  3. che bontà infinita!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  4. Io ho fatto la cotognata anche quest'anno perché non pensavo si potessero usare queste mele per fare delle torte, ah ma il prossimo anno ci provo!!!
    Grazie per la bella ricetta, la tua torta deve essere fantastica. ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cmq anche la cotognata è gustosissima ! :-)

      Elimina

Dimmi cosa ne pensi ... grazie! :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...