sabato 8 giugno 2013

Salame turco

 
Ebbene sì! Il salame di cioccolato non era ancora nel mio repertorio! Ma è arrivata finalmente l'occasione per prepararlo nonostante qualcuno abbia detto che non sia adatto al mese di giugno: io invece credo proprio che lo sia perché è un dolce freddo, da preparare in anticipo e senza forno. Non chiedetemi perché si chiama turco: anche se mi piace  immaginarlo come un dolce di tali origini, non lo è. Probabilmente il suo nome deriva dal colore scuro. Il salame di cioccolato si presta alle più svariate occasioni e ce ne sono tante versioni: non sò dirvi quale sia l'originale, anche perché sembra appartenere alla tradizione di Napoli, come a quella di Mantova, del Lazio come dell'Emilia Romagna, e quindi via libera alle varianti e alla fantasia: chi ci mette le nocciole, chi le mandorle, chi i canditi ... insomma per farla breve io ho seguito, con il mio tocco personale, la collaudata ricetta della mia amica Francesca e così Vi invito anche a far visita alla sua accogliente "cucina"! Grazie Francy! :-)
 

INGREDIENTI:
150 gr. burro
100 gr. zucchero
2 uova
200 gr. cioccolato fondente
2 cucchiai di rum (opzionale)
300 gr. biscotti Digestive (oppure Oro Saiwa o Pavesini)
50 gr. pistacchi
50 gr. mirtilli rossi secchi

 
Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente, e intanto sbriciolate i biscotti secchi in un ciotola capiente, aggiungendovi anche i pistacchi tritati grossolanamente ed i mirtilli rossi secchi. Sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente e lasciatelo raffreddare.
Quando il burro sarà abbastanza morbido, lavoratelo a crema con una spatola, aggiungendo a mano a mano lo zucchero, le uova, il cioccolato sciolto e ormai raffreddato, e il rum.
Amalgamate bene il composto ottenuto e versatelo nella ciotola dove avete sbriciolato i biscotti, mescolando e amalgamando bene il tutto. Una volta ottenuto un impasto omogeneo potrete decidere se volete farne un unico grosso salame oppure 2 più piccoli.
Per dargli la classica forma del salame, dovete versare l’impasto su un foglio di carta forno che arrotolerete pressando per conferirgli forma cilindrica come fosse un mattarello. Chiudete bene le estremità torcendo la carta, avvolgete poi il salame pressato nella carta stagnola e mettetelo in frigorifero così avvolto fino a quando non sarà indurito (almeno 4 ore ma meglio tutta la notte).
Una volta pronto non Vi resterà che renderlo più realistico coprendolo con zucchero a velo e,se volete, infilandolo pure nella retina da macellaio, infine potrete affettarlo e servirlo!

 

28 commenti:

  1. si anche per me è un dolce estivo, primaverile!
    buonissimo..non lo mangio da tempo per via dell'allergia al nichel!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... neanche un pezzettino ??? mi spiace ... io sono intollerante al nichel: in piccole quantità lo reggo ...

      Elimina
  2. Bellissima presentazione, mi piace molto, complimenti e deve essere davvero sublime!

    RispondiElimina
  3. Pensa un po' che nel lontano 1972 il mitico Manuale di Nonna Papera lo presentava come salame vichingo! Ad ogni modo, comunque lo si chiami e qualunque ingrediente in più o in meno gli si metta dentro, è sempre un dolce ottimo. Per me è anche un buon modo di far fuori gli avanzi di biscotti, di nocciole e quant'altro. Il tuo, infilato nella rete da macelleria, si presenta benissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dolcissimo anche sotto vesti vichinghe! :-) ciaooo

      Elimina
  4. Lo facciamo anche noi qua in Romagna! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì ! Si fa in varie regioni ! :-)

      Elimina
  5. Amica grazie per avermi citato. Troppo bello il tuo salame....complimentoni!!! ne mangerei volentieri un pezzettino :-)

    RispondiElimina
  6. è davvero bello,molto realistico...ma sai che non l'ho mai fatto?complimenti cara :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me è stata la prima volta ! :-)

      Elimina
  7. golosissimo anche se non amo molto l'uovo crudo mi piace l'aggiunta di mirtilli e dei pistacchi brava. Baci e buona serata

    RispondiElimina
  8. Buono!!! passi da me? c'è una cosina per te! :)

    RispondiElimina
  9. Ciao compliementi per il tuo blog è bellissimo mi sono iscritta come follower se ti va passa anche da me
    a presto ciao

    http://nailartpassopasso.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la visita, ricambio subito ! :-)

      Elimina
  10. ciao Annalaura, molto goloso questo salame, ho usato la tua foto della borsa portatorte per scrivere un piccolo post sulla mia vittoria al tuo giveway

    RispondiElimina
  11. bellissimo, sembra proprio un salame, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  12. Il salame di cioccolata non passa mai di moda e in questi anni ne ho visti passare di tutti i tipi, con la frutta secca, senza uova, colorati..e io mi sono messa a venderli: vuoi vedere i miei?:-) sono sul banner del mio blog (scambio di salami!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vengo subito a vedere le tue creazioni ! :-)

      Elimina
  13. ho ricevuto oggi il premio è più bello che nella foto, grazie hai veramente le mani d'oro baci ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta tu l'abbia gradito ! :-)

      Elimina
  14. Ciao Anna Laura! Ti ho conosciuta con l'iniziativa di Kreattiva...il nome del tuo blog mi ha incuriosito ed eccomi qui...presa per la gola!! :) Complimenti per il blog, anche a me piace stare in cucina...andrò a leggere le tue ricette con piacere! In bocca al lupo per tutto e se ti va...passa a trovarmi (il beauty è il mio mondo :). Ciao!!
    http://chiacchierandoconpopetta.blogspot.it/

    RispondiElimina
  15. Ciao, sono di passaggio... Con l'occasione ti voglio invitare a partecipare alla mia rubrica mensile: I MUFFIN, ecco il link: http://lamiacucinaimprovvisata.blogspot.it/2013/06/la-mia-rubrica-improvvisata-mensile.html, a presto, baci, Martina

    RispondiElimina
  16. Passa sul mio blog che c'è un premio per te ;-)

    RispondiElimina
  17. Ciao, passa da me....c'è un penisero per te!
    Giulia

    http://papricaecannella.blogspot.it/2013/06/premio.html

    RispondiElimina

Dimmi cosa ne pensi ... grazie! :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...