giovedì 5 febbraio 2015

A Carnevale ogni fritto vale!


Ebbene sì, ho vinto il mio tabù sui fritti! Mai stata una fan della frittura per tutta una serie di considerazioni pratiche che non starò qui ad elencare e che molti di voi potranno immaginare: a mangiarlo lo mangio, intendiamoci, seppur di rado, ma a farlo il fritto mi inibisco! Comunque, complice il Carnevale, la festicciola in maschera a scuola di mio nipote e il prezzo scandaloso a cui le vendono forni e pasticcerie, mi sono decisa a cimentarmi con le castagnole: quelle deliziose palline piccole come castagne (ma và?) col cuore soffice, buone sia semplici che ripiene: io le ho fatte semplici, come prima volta non potevo dare di più! Quindi dopo essermi documentata e attrezzata a dovere e in seguito ad approfondita concentrazione zen ieri pomeriggio mi son messa ai fornelli: il risultato è stato ottimo, castagnole croccanti fuori e morbidissime dentro, solo nella forma mi hanno un pò deluso poichè, probabilmente per la collosità dell'impasto (o per la mia inesperienza?), non proprio tutte son venute perfettamente tondeggianti.
La ricetta delle castagnole è quasi telegrafica, così aggiungo in calce anche quella delle frappe, o chiacchiere o come dir si voglia, che purtroppo non ho prepararato ma è super collaudata da mia cugina: ad onor del vero sono le Frappe di Nora, una simpatica signora di Parma che 10 anni fà le ha insegnato come farle. Insomma la ricetta la scrivo se interessasse a qualcuno e per ricordarmela l'anno prossimo: questi i dolci che vanno a braccetto a Carnevale e siccome si parla di fritto dentro ci metto tutto ... :-)


INGREDIENTI per 50 pezzi ca.:

340 gr. farina 00
100 gr. farina di mandorle
100 gr. zucchero a velo
100 gr. burro fuso
2 uova (100g)
1 pizzico di sale
1 bustina di vanillina e/o buccia limone
1 cucchiaino lievito
100 ml latte tiepido
olio per friggere
zucchero semolato per cospargere



Preparazione
In una terrina mescolare bene con una spatola tutti gli ingredienti escluso il latte.
Quindi aggiungere il latte e mescolare bene per ottenere un impasto omogeneo: avrà una consistenza fluido-collosa. 
Con un cucchiaino prelevare un po' d'impasto e lasciar cadere nell'olio a 160° C (se non avete il termometro basta tenere il fuoco non troppo alto). Friggere finché non saranno dorate su entrambi i lati, circa 2 minuti. Porre su carta assorbente ad asciugare, poi rotolarle nello zucchero semolato.


-------------------------------------- 
FRAPPE di Nora

photo courtesy www.alberghiera.it
INGREDIENTI:500 gr. farina 00
5 tuorli
1 cucchiaino zucchero
1 cucchiaino olio
1 pizzico sale;
1 limone - buccia grattuggiata

Vino bianco da tavola per impastare
Preparazione
Disporre a fontana la farina, unisci le uova, lo zucchero, l'olio il sale e la scorza del limone ed impastare aiutandovi con il vino.
Lasciar riposare l'impasto per 1 ora.
Poi stendere l'impasto piuttosto sottile magari con la macchinetta per stendere la pasta.
Poi ritagliare strisce di pasta da 15-20 cm di lunghezza e 5 di larghezza, fare un taglio al centro o procedere secondo fantasia.
Friggere nell'olio di semi facendo molta attenzione a non farle cuocere troppo (sono pronte velocemente), farle asciugare su carta assorbente e cospargere con zucchero a velo.

17 commenti:

  1. E che dire, per essere la prima volta mi sembrano già perfette...cari saluti. Ada

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ada ma ho fotografato le migliori! :-) Cmq il sapore era buono!

      Elimina
  2. Hai ragione le castagnole costano molto, quest'anno non le ho fatte e le ho comprate, parlo con cognizione di fatto.
    A vederle nella foto mi sembrano tonde e sicuramente strepitose, te ne rubo un po' :)
    Rosalba

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh! Già! Anche io avevo provato ad acquistarne un pò giovedì grasso: 20 euro al kg in un forno, 15 euro in una pasticceria ... :-O

      Elimina
  3. Blog delizioso, complimenti!! Ti ho conosciutto grazie all'iniziativa di Kreattiva e mi sono subito unita ai tuoi lettori fissi, ora mi leggerò più piano tutte le tue favolose preparazioni!

    RispondiElimina
  4. Quest'anno ancora non ho fritto ma a vedere tanta bontà mi sto animando anch'io!!!
    Ti sono venute proprio bene, brava!
    Bacio e buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cavolo...ho appena realizzato che oggi finisce il Carnevale!!!

      Elimina
  5. ancora non ho fatto nulla quest anno.. ne frappe ne castagnole.. e oggi è l ultimo giorno di carnevale.. ma chissene importa.. le preparerò più in la.. ma voglio assaggiarle.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono buonissime sempre, che sia Carnevale o no! ;-)

      Elimina
  6. CIAO HO CONOSCIUTO IL TUO BLOG TRAMITE KREATTIVA!!

    PASSA DA ME http://casa-dolcecasa.blogspot.it/

    RispondiElimina
  7. Hai davvero ragione: sono buonissime sempre!!!

    RispondiElimina
  8. bravissima sono perfette e molto invitanti...un abbraccio !!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  9. siiiiiiiiiiiiiiii, buoni!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  10. Anna Laura..in quanto dolce di carnevale sono ottime così...molto invitanti,complimenti!

    RispondiElimina
  11. Buonissimi! Me li faceva sempre la nonna! Hanno un aspetto bellissimo :)
    Sono una nuova follower, complimenti per il tuo bellissimo blog :)
    Se ti va passa anche da me.
    Baciii
    Timeless Mode

    RispondiElimina
  12. complimenti è bellissimo il tuo blog, ti ho conosciuta grazie a kreattiva!!
    mi sono unita ad i tuoi follower, se ti va passi da me, ti aspetto tra i miei iscritti!!

    http://22yearsofmode.blogspot.it/

    RispondiElimina
  13. La prima volta che io feci le castagnole..mooolto tempo fa..mi diedero una riccetta che non contenteneva latte..il rusultato? molto simile alla frolla per biscotti, così li misi in forno e furono una meraviglia..anche dagli errori vengono fuori coe gustose!
    La tua ricetta mi piace tantissimo!

    Siamo una mamma e un figlia, Rosi e Soni, abbiamo appena intrapeso la nostra avventura nel foodblogging..
    Se ti va passa da noi..

    Briciole di Bontà Mamma e Figlia in Cucina..

    RispondiElimina

Dimmi cosa ne pensi ... grazie! :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...