venerdì 12 ottobre 2012

Julie & Julia


Chi non ha provato, almeno una volta nella vita, l’opprimente sensazione di essere finito in un vicolo cieco? Quel che prova Julie è qualcosa di simile a un disperante vuoto allo stomaco. Come colmarlo? La risposta arriverà dalle pagine di un libro ... di cucina: un logoro ricettario degli anni Cinquanta, ritrovato per caso nella credenza di mamma: "Mastering the art of french cooking" di Julia Child ...
Julie ha una specie di folgorazione. Alle soglie dei trent'anni, sposata felicemente con Eric ma frustrata sul lavoro, decide di mettersi alla prova e s’imbarca in un’impresa folle: cucinare in un anno tutte le 524 ricette del libro, dal potage Parmentier (una delicata zuppa di patate) alle più virtuosistiche preparazioni a base di interiora e salse elaborate. Julie comincia a sfornare manicaretti per il marito e per gli amici squinternati che frequentano il suo piccolo appartamento nel Queens. Così, tra panna fin troppo montata e sventurate stragi di crostacei, la storia vera e spesso esilarante che Julie Powell ci racconta si insaporisce di noce moscata e pepe verde, incontri ravvicinati con animali cotti o crudi e folgoranti rivelazioni sulla natura di quella specie particolare di essere vivente che è l’uomo a tavola. Nel frattempo, il blog in cui racconta la sua impresa diventa uno dei più popolari della rete, e perfino l'ormai novantenne Julia Child parlerà di lei.
Julie Powell ci racconta così la storia di due donne lontane e diverse ma legate nel tempo e nello spazio dalla stessa passione, dallo stesso amore che mettono nel cucinare per gli altri ma anche e soprattutto per se stesse. Un libro ironico e spigliato, pieno di post-it per le ricette da provare, un libro scacciapensieri, che insegna a godere delle piccole cose della vita, che dispiace finire e che fa venire un pò fame!
Dal libro nasce nel 2009 il fortunato omonimo film diretto da Nora Ephron, celebre autrice di sceneggiature - una fra tutte Harry ti presento Sally - e scopritrice di talenti, che trova in Meryl Streep l'ideale candidata a rappresentare Julia Child, tipetto tutt'altro che facile, e in Amy Adams, graziosa a fresca attrice di recente successo, il volto perfetto per Julie Powell.

JULIE & JULIA di Julie Powell - Ed. Rizzoli, 2009

4 commenti:

  1. Anna Laura ma sai che questo è uno dei film che mi ero ripromessa di vedere e che invece rimaneva sempre lì,chiuso nella mia cineteca.l'ho riesumato due settimane fa e mi è piaciuto tantissimo!!Meryl Streep è superlativa e il tema del film...beh come può non affascinare noi foodbloggers?
    baci
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì! E' carinissimo, no? Da vedere e rivedere! ;-)

      Elimina
  2. il mio blog parte proprio da questo libro tre anni fa vicevo cose molto simile alle protagoniste e così il desiderio di trascriverle.... :) bel libro bel film e una Meryl Streep come sempre divina! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, già! la passione per la cucina e la voglia di comunicarla possono essere davvero terapeutiche! :-)

      Elimina

Dimmi cosa ne pensi ... grazie! :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...